Audit of Orthopaedic Audits

Iqbal HJ, Pidikiti P (2010) “Audit of Orthopaedic Audits in an English Teaching Hospital: Are we Closing the Loop ?” The Open Orthpaedics Journal, 4, 188-192 [rivista ad accesso libero]

Il lavoro analizza i 61 Audit Clinici svolti in 4 anni nel reparto di Ortopedia e Traumatologia del “St. Helens and Knowsley Teaching Hospitals NHS Trust”. Di questi 12 progetti sono stati abbandonati (19.7%), 44 sono stati presentati (72.1%) e 5 erano ancora in corso al momento della pubblicazione. Solo per 13 progetti (29%) e’ stato completato il ciclo dell’Audit Clinico, vale a dire un Re-audit e’ stato effettuato. Il primo dato che sorprende e’ il numero di Audit effettuati in un solo reparto: mediamente 15/anno; in parte e’ spiegabile con l’obbligo per gli specializzandi inglesi di effettuarne almeno uno per conseguire il titolo. Secondo gli autori, anche una parte degli abbandoni e’ dovuta alla mobilita’ dei junior doctors, e la bassa quota di re-audit al fatto che l’interessato si specializzi prima di concludere il progetto. Sono interessanti la flow-chart che rappresenta l’iter istituzionale di un progetto di Audit in quell’ospedale e la tabella delle tematiche scelte per gli Audit. Ben 12 di esse riguardano il trattamento e gli outcome delle fratture del collo del femore, e 4 il controllo delle infezioni. Fra le raccomandazioni che gli autori esprimono, sembra interessante quella di generare email di pro-memoria per il momento in cui dovrebbe cominciare il re-audit.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...