“Lo standard del 100% in un audit è irrealistico e perciò non va mai usato”

Il dibattito, spesso acceso, intorno a questo argomento si ripete ogniqualvolta si discuta del concetto di standard in un audit clinico. Proviamo ad affrontarlo in maniera non dogmatica, facendo alcune considerazioni metodologiche successive fra di loro.

In primo luogo bisogna distinguere fra i vari tipi di criteri in un audit: criteri di processo e criteri di esito. Va da se che uno standard del 100% per un criterio di esito non e’ realistico: nessuno puo’ attendersi il 100% di guarigioni o, viceversa, lo 0% di complicanze. Per questi criteri ci si riferisce alla letteratura scientifica o a dati di strutture sanitarie eccellenti, scegliendo questi come fonte dello standard e facendo una sorta di benchmarking.

Limitandoci quindi ai criteri di processo, in secondo luogo, bisogna sapere come trattare le eccezioni, vale a dire i casi per cui esistono documentati motivi clinici per non aderire al criterio: controindicazioni ad un trattamento, allergie ad un farmaco, rifiuto del paziente ecc. Questi casi vengono conteggiati positivamente al numeratore. [vd. newsletter n.7 del Settembre 2011 ] Tipicamente, si tratta di raccomandazioni tratta da linee-guida cliniche, come per esempio la somministrazione di un certo farmaco al momento giusto per una determinata patologia. In queste situazioni, quali possono essere i motivi per cui si pensi di non aspirare al 100% ? Se la guida nella costruzione dell’audit e’ il beneficio per il paziente, diventerebbe un problema etico pianificare a priori una percentuale di non-adesione al criterio.

Infine, fissando lo standard al 100% (per questo tipo di criteri), abbiamo un grande vantaggio metodologico: si possono contrassegnare quei –pochi- casi che non soddisfanno il criterio, ne’ sono eccezioni, e discuterli uno per uno con i professionisti coinvolti, iniziando cosi’ gia’ in questa fase un processo di crescita professionale e cambiamento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...